Call Us +39 011 55.84.111

  • R&P Legal

    Spirito di squadra, conoscenza del business dei clienti, visione strategica, disponibilità, passione, fondamento etico, costo compatibile.

  • Puntiamo sulla competenza

    R&P Legal è uno studio italiano full service, indipendente e con primarie connessioni internazionali, fondato nel 1949.

  • Trattiamo con il mondo... da vicino

    Contiamo su un’articolata rete di primari studi legali di comprovata esperienza nelle principali giurisdizioni estere.

R&P Legal è uno studio legale indipendente, fondato nel 1949, con sette sedi in Italia e con primarie connessioni internazionali, dove lavorano più di centocinquanta professionisti qualificati che forniscono assistenza full service.

Ultime notizie

Prev Next

Gianluca Morretta relatore al webinar organizzato da UIBM, EUIPO e Innexta in ma…

La Redazione - avatar La Redazione - 18-09-2020 - Intellectual Property

L’avvocato Gianluca Morretta parteciperà, in veste di relatore, al webinar organizzato il 23 settembre 2020 da UIBM, EUIPO e Innexta in collaborazione con la Camera di Commercio del Venezia Giulia in materia di “Segreti industriali, marchi e copyright: come tutelare con la blockchain” trattando il tema “Blockchain e IP all’esame della giurisprudenza: la stra...

Leggi tutto

The Aviation Law Review - 8th Edition - Italy

Anna Masutti - avatar Anna Masutti - 17-09-2020 - Navigazione e Trasporti

L’allegata pubblicazione, inserita in una prestigiosa rivista del settore, contiene un aggiornamento della più recente normativa aeronautica nazionale, comunitaria e internazionale, della giurisprudenza e degli interventi delle autorità e degli enti di settore. Link alla fonte

Leggi tutto

È ammissibile il sequestro preventivo nei confronti del consulente dei vertici a…

Bianca Lo Bello - avatar Bianca Lo Bello - 17-09-2020 - Criminal Law

La Suprema Corte, con sentenza n. 25022 depositata il 3 settembre 2020, ha statuito che nelle ipotesi di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, si possa procedere al sequestro preventivo nei confronti del consulente aziendale della società incriminata, qualora quest’ultimo sia in “strettissima solidarietà sul piano materiale e morale”...

Leggi tutto

Scelta degli Incoterms e riflessi sulla giurisdizione nel contratto di vendita i…

Claudio Perrella - avatar Claudio Perrella - 11-09-2020 - International Arbitration & Litigation

di Claudio Perrella e Alessandro Paci Alcune recentissime decisioni della Cassazione offrono lo spunto per esaminare un tema ricorrente nei contratti di vendita internazionale. Oggetto delle sentenze in particolare è la determinazione del luogo di consegna delle merci (ossia il luogo ove l’acquirente entra nella disponibilità giuridica dei beni), ed il rif...

Leggi tutto

Accesso al Fondo di garanzia per gli enti non commerciali

Federico Longo - avatar Federico Longo - 11-09-2020 - Charities & Social Enterprises

Tra le novità introdotte dal D.L. 14 agosto 2020, si segnala l’articolo 64 relativo alle risorse del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese che non dispongono di sufficienti garanzie per accedere al credito. In particolare, il provvedimento prevede come fino al 31 dicembre 2020 e fino a un importo massimo di 100 milioni, per finanziamenti concessi...

Leggi tutto

Anna Masutti relatrice alla International Conference on Aviation Law

La Redazione - avatar La Redazione - 11-09-2020 - Navigazione e Trasporti

Anna Masutti parlerà alla International Conference on Aviation Law (ICAL 2020) di Bangalore (India), che si terrà il 26 settembre 2020.Il mercato del trasporto aereo è stato duramente colpito dall’emergenza sanitaria tutt’ora in corso e la Conferenza farà il punto sulle ripercussioni attuali e future dalle misure adottate dagli Stati anche il settore.Anna Ma...

Leggi tutto

IL RICORSO PER CASSAZIONE IN SEDE CIVILE

La Redazione - avatar La Redazione - 09-09-2020 - News

I giorni 7 ottobre 2020 e 8 ottobre 2020, dalle ore 15:00 alle ore 17:00 presso lo Spazio Chiossetto in Via Chiossetto 20, Milano, ci saranno due sessioni per il seminario "Il ricorso per Cassazione in sede civile" Contenuto del corso Il seminario si propone di illustrare il ricorso per Cassazione in sede civile ed il passaggio tra il giudizio di merito e ...

Leggi tutto

R&P LEGAL integra PG&Partners Milano per una practice tributaria a tutto…

La Redazione - avatar La Redazione - 09-09-2020 - News

Lo studio R&P Legal si muove nuovamente alla ricerca di lateral importanti e di peso. Questa volta attraverso la crescita verticale nella assistenza ai clienti in diritto tributario. Lo studio ha, infatti, annunciato l’ingresso di ben 12 professionisti dello studio PG&Partners, specializzati in consulenza tributaria internazionale, Transfer Pricing...

Leggi tutto

The Legal 500 Country Comparative Guides - Italy: Aviation Finance & Leasing

Anna Masutti - avatar Anna Masutti - 07-09-2020 - Navigazione e Trasporti

di Anna Masutti, Pietro Nisi, Carlotta Matteuzzi Country-specific Q&A providing an overview of aviation finance & leasing laws and regulations applicable in Italy. The Q&A provides the reader with a practical approach and highlights the most recent developments in the sector. Link alla fonte

Leggi tutto

R&P LEGAL CON HEROES E LA MUSICA PER PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO SOCIALE

La Redazione - avatar La Redazione - 04-09-2020 - News

Domenica 6 settembre l’Arena di Verona celebrerà il ritorno della grande musica live, attraverso un progetto artistico innovativo di ampio respiro lanciato da Music Innovation Hub Spa – Impresa Sociale (MIH), organizzato e prodotto da Friends&Partners, Live Nation e Vivo Concerti, in collaborazione con Librerie Feltrinelli, Arena di Verona Srl e Gianmarc...

Leggi tutto

Strumenti di pagamento a spendibilità limitata - notifica a Banca d'Italia

Davide Nervegna - avatar Davide Nervegna - 04-09-2020 - Banking & Finance

Le carte regalo e gli altri strumenti di pagamento a spendibilità limitata sono considerati strumenti di pagamento che, laddove soddisfino le condizioni previste dal Decreto Legislativo n. 218/2017, sono in parte esentati dall’applicazione della disciplina prevista dalla Direttiva (UE) 2015/2366 sui servizi di pagamento (c.d. PSD2) seppure rimangano soggetti...

Leggi tutto

Roberto Randazzo interviene in occasione dell’evento "Musica 4.0 Innovazion…

La Redazione - avatar La Redazione - 02-09-2020 - News

In occasione dell’evento “Musica 4.0 Innovazione & Responsabilità” Roberto Randazzo partner R&P Legal - Studio Associato (che è co-promotore dell'evento) parteciperà come moderatore nel panel "La musica come strumento di promozione di cambiamento sociale per un mondo più equo e sostenibile. La sfida per le nuove generazioni" che si terrà giovedì 3 se...

Leggi tutto

WEBINAR "Le assicurazioni delle nuove tecnologie del settore dell'aerospazi…

La Redazione - avatar La Redazione - 02-09-2020 - News

Il giorno giovedì 17 settembre alle ore 14:30 l’avvocato Anna Masutti, partner dello studio associato R&P Legal interverrà al webinar “Le assicurazioni delle nuove tecnologie del settore dell’aerospazio. Presente e futuro”, nuova tappa dell’AXA XL Insurance Academy in collaborazione con ANRA.Il webinar tratterà delle assicurazioni delle nuove tecnologie ...

Leggi tutto

Nuovo regolamento arbitrale della London Court of International Arbitration (LCI…

Giulia Pairona - avatar Giulia Pairona - 29-08-2020 - International Arbitration & Litigation

In data 11 agosto 2020 sono stati pubblicati il nuovo regolamento arbitrale (LCIA Arbitration rules) e di mediazione (LCIA Mediation rules) della London Court of International Arbitration (LCIA), le cui modifiche diventeranno efficaci a far data dal 1 ottobre 2020. Gli aggiornamenti apportati rispondono alle richieste degli operatori del settore di poter us...

Leggi tutto

Nessun addebito della separazione se il tradimento è stato accettato dalla mogli…

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 29-08-2020 - Famiglia e Successioni

Il Tribunale di Pesaro ha respinto la richiesta di addebito della separazione al marito ritenendo che non fosse stata fornita la prova dell'esistenza di plurime e pubbliche relazioni extraconiugali e che non fosse neppure stato dimostrato che proprio tali relazioni avevano causato la fine dell'unione coniugale.

Leggi tutto

Quando il figlio maggiorenne si considera economicamente autosufficiente?

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 29-08-2020 - Famiglia e Successioni

Secondo la Corte d’appello di Firenze, la capacità di mantenersi del figlio maggiorenne deve ritenersi presunta oltre i trent’anni. Ad avviso della Corte territoriale, infatti, a questa età ‘una persona normale deve presumersi autosufficiente da ogni punto di vista, anche economico, salvi comprovati deficit, come avviene in tutte le parti del mondo, ma meno...

Leggi tutto

R&P Legal nella vendita del 100% di Kruse

La Redazione - avatar La Redazione - 05-08-2020 - Corporate M&A

Pedersoli Studio Legale ha assistito Chiorino S.p.A., società leader nella produzione di nastri di trasporto e di processo, nell’acquisizione del 100% del capitale sociale di Kruse S.r.l., società che produce e commercializza lastre di verniciatura, teli gommati per stampa offset, panni lavacaucciù e chimici per sala stampa e accessori.

Leggi tutto

Gli obblighi degli amministratori e la salvaguardia della continuità operativa d…

Paolo Grandi - avatar Paolo Grandi - 04-08-2020 - Corporate M&A

La finalità principale di molte delle misure attuate dal Governo italiano durante la crisi legata alla pandemia del Covid-19 è stata quella di tentare di evitare l’interruzione dell’attività delle imprese (ad esempio le norme in materia concorsuale che prevedono l’improcedibilità delle dichiarazioni di fallimento e la rimodulazione dei termini delle procedur...

Leggi tutto

R&P Legal nomina tre nuovi soci

La Redazione - avatar La Redazione - 03-08-2020 - News

R&P Legal ha nominato tre nuovi soci: gli avvocati Natalia Bagnato, esperta di Navigazione & Trasporti, Marco Gardino, esperto di Corporate ed M&A, Federica Pastorino, esperta di Corporate ed M&A. Natalia Bagnato è entrata nello studio nel 2010 facendo parte del team di Navigazione & Trasporti della sede di Roma, Marco Gardino ha iniziat...

Leggi tutto

Clausole claims made: il test della Cassazione al vaglio della giurisprudenza di…

Claudio Perrella - avatar Claudio Perrella - 31-07-2020 - Assicurazioni

di Claudio Perrella e Daniele D'Antonio Con la ormai nota pronuncia 22437 del 24 settembre 2018 le Sezioni Unite della Cassazione hanno delineato un nuovo test di “idoneità” della clausola claims made, al fine di valutare se nel caso specifico la pattuizione sia equilibrata. Alcune recentissime decisioni della Suprema Corte hanno peraltro dato indicazioni ...

Leggi tutto

Nasce ResQ, associazione Onlus per il salvataggio di vite umane in mare

La Redazione - avatar La Redazione - 31-07-2020 - Charities & Social Enterprises

A Milano, mercoledì 29 luglio 2020, è stata presentata la neocostituita ResQ, associazione Onlus per il salvataggio di vite umane in mare. L’associazione, che vede Emiliano Giovine del team Charity & Social Enterprises tra i soci fondatori e i membri del Consiglio Direttivo, nasce da un gruppo di amici e professionisti di varia estrazione e competenza...

Leggi tutto

L’avvocato Riccardo Rossotto intervistato da euromerci.it

La Redazione - avatar La Redazione - 29-07-2020 - News

Durante un’intervista pubblicata su euromerci.it, mensile online dedicato al settore della logistica, l’avvocato Riccardo Rossotto, senior partner di R&P Legal, affronta diversi temi legati all’attualità e al futuro del nostro Paese. Link alla fonte

Leggi tutto

Decreto Semplificazione: un’agevolazione agli aumenti di capitale sociale?

Fabrizio Iliceto - avatar Fabrizio Iliceto - 28-07-2020 - Corporate M&A

di Fabrizio Iliceto e Alfredo Della Bella In data 16 luglio 2020, il Governo ha approvato il decreto-legge n. 76 (il “Decreto Semplificazioni”), al fine di introdurre misure urgenti per la semplificazione e per l’innovazione digitale. Fra le misure più rilevanti per le imprese spicca l’art. 44 (rubricato Misure a favore degli aumenti di capitale), che intr...

Leggi tutto

Decreto Rilancio e procedure di trasferimento d’azienda: sempre più strategico i…

Roberto Testa - avatar Roberto Testa - 28-07-2020 - Contratti d'Impresa

di Roberto Testa e Mario Enrico Gatti Il 18 luglio 2020 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 77 di conversione, con modificazioni, del c.d. Decreto Rilancio (D.L. 34/2020) recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Fra queste ...

Leggi tutto

Recupero crediti e patrimonio incapiente: quale tutela se il debitore cede i suo…

Daniele D'Antonio - avatar Daniele D'Antonio - 24-07-2020 - Recupero Crediti & Esecuzioni

Nel corso dei rapporti commerciali, soggetti privati, imprenditori o società che attraversano condizioni di temporanea difficoltà potrebbero decidere di trasferire i propri beni per procurarsi nuova liquidità. Tale scenario, già ricorrente, sembra destinato a verificarsi sempre più spesso a causa dell’impatto della pandemia da Covid-19 sull’economia mondial...

Leggi tutto

R&P Legal con il Gruppo Iren per l’acquisto delle partecipazioni Nord Ovest …

La Redazione - avatar La Redazione - 24-07-2020 - Corporate M&A

Il Gruppo Iren ha concluso per il tramite di Ireti S.p.A. e Amiat S.p.A. l’acquisizione della partecipazione pari al 50% della società Nord Ovest Servizi S.p.A (NOS) e per il tramite di Iren Energia S.p.A, l’acquisizione del 28% delle quote azionarie di Asti Energia e Calore S.p.A. (AEC), entrambe detenute da ASTA S.p.A., società del Gruppo C.I.E. (Compagnia...

Leggi tutto

Le garanzie internazionali nel settore dei macchinari e degli impianti industria…

Alessandro Paci - avatar Alessandro Paci - 24-07-2020 - Contratti d'Impresa

Nella prassi internazionale la fornitura di macchinari e impianti è spesso accompagnata dall’apertura di garanzie a tutela delle parti nel caso di mancata (o ritardata) esecuzione degli impegni previsti dal contratto. L’articolo fa il punto sulle recenti tendenze di settore, individuando le tipologie di garanzie più utilizzate ed offrendo suggerimenti prati...

Leggi tutto

Le misure sul trasporto aereo passeggeri introdotte dal Decreto Rilancio

Anna Masutti - avatar Anna Masutti - 24-07-2020 - Navigazione e Trasporti

di Anna Masutti e Francesco Mascolo Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge n. 77/2020 sono divenute definitive le misure introdotte nel settore del trasporto aereo dagli artt. 198, 202 e 203 del Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020 (c.d. Decreto Rilancio). Nel dettaglio, l’art. 198 prevede l’istituzione di un Fondo di 130 milioni di euro ...

Leggi tutto

Confindustria Moda presenta la nuova pubblicazione sui contratti internazionali …

Paolo Grandi - avatar Paolo Grandi - 22-07-2020 - Contratti d'Impresa

di Paolo Grandi e Paola Iacovino Confindustria Moda, insieme allo studio legale R&P Legal e Beijing DHH Law Firm, ha presentato la nuova pubblicazione sui contratti internazionali nel mondo della moda. La pubblicazione, composta da una parte generale esplicativa delle clausole contrattuali fondamentali, comprende altresì una parte speciale dedicata ai ...

Leggi tutto

La business judgment rule in fase di startup

Stefano Chiarva - avatar Stefano Chiarva - 21-07-2020 - Corporate M&A

Il Tribunale di Roma con la sentenza del 6 aprile 2020 è intervenuto sulla questione della business judgement rule con particolare riferimento alle scelte organizzative della società. Nel caso di specie, sono stati contestati all’amministratore delegato ed al direttore generale di una società, la cui attività non era ancora iniziata, alcune scelte organizzat...

Leggi tutto

Cooperative sociali e bilancio sociale: il nuovo schema della regione Veneto

Federico Longo - avatar Federico Longo - 21-07-2020 - Charities & Social Enterprises

Lo scorso 23 giugno 2020 è stata approvata la Deliberazione n. 815 della Giunta regionale del Veneto avente ad oggetto “Individuazione di uno schema tipo di bilancio sociale per le cooperative sociali e i loro consorzi con sede legale nella regione del Veneto”. Le cooperative sociali, riconosciute come imprese sociali di diritto, sono infatti tenute – ai se...

Leggi tutto

La corretta acquisizione e gestione del consenso ai fini privacy come presuppost…

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 21-07-2020 - Privacy & Data Protection

Con il provvedimento emesso lo scorso 9 luglio, che ha visto Wind sanzionata per quasi 17 ml di euro, il Garante Privacy ha confermato l’importanza di strutturare l’attività di marketing nel rispetto del GDPR.

Leggi tutto

Corruzione e utilità nel mondo farmaceutico. Interpretazioni contrastanti per di…

Piero Magri - avatar Piero Magri - 21-07-2020 - Criminal Law

In un caso di corruzione nella sanità, il Tribunale di Milano ha recentemente depositato una sentenza (Trib. Milano, Sez. X, 3 marzo 2020, depositata il 30 giugno 2020) nella quale ha evidenziato, da una parte, che l’invio in massa e il carattere d’uso del regalo nell’ambito della medesima azienda sanitaria da parte della casa farmaceutica, “inducono a esclu...

Leggi tutto

Fine convivenza di fatto: quali somme vanno restituite all’ex?

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 21-07-2020 - Famiglia e Successioni

Il caso deciso dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 11303/2020 riguarda un uomo e una donna, conviventi di fatto per oltre trent’anni, che insieme avevano avuto anche un figlio. L’uomo, nel corso della relazione, aveva ricevuto centinaia di migliaia di euro dalla compagna, somme non compatibili con la normale conduzione del ménage famigliare...

Leggi tutto

Gianluca Morretta relatore al webinar organizzato da UIBM, EUIPO e Innexta in ma…

La Redazione - avatar La Redazione - 20-07-2020 - Intellectual Property

L’avvocato Gianluca Morretta parteciperà, in veste di relatore, al webinar organizzato il 22 luglio 2020 da UIBM, EUIPO e Innexta in collaborazione con la Camera di Commercio di Verona in materia di “Blockchain per la tutela del made in Italy: le potenzialità nel settore agrifood” trattando il tema “Agrifood come palestra di innovazione: come ottenere un van...

Leggi tutto

Il condominio non ha potere per imporre interventi alle singole proprietà

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 16-07-2020 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Sezione II della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14300 del 8 luglio 2020, ha stabilito che, in tema di condominio di edifici, i poteri dell’assemblea non possono invadere la sfera di proprietà dei singoli condomini, sia in ordine alle cose comuni che a quelle esclusive, tranne che una siffatta invasione sia stata da loro espressamente e specificat...

Leggi tutto

Anthilia sottoscrive tranche bond Brazzale da 4 milioni

La Redazione - avatar La Redazione - 15-07-2020 - Banking & Finance

Anthilia BIT III e Anthilia BIT IV Co-Investment Fund hanno sottoscritto la seconda tranche, pari ad un valore complessivo di 4 milioni di euro, del prestito obbligazionario emesso dal gruppo Brazzale, realtà attiva nel settore della produzione di burro e formaggi. L’emissione della seconda tranche, si legge in un comunicato, fa seguito alla prima tranche, ...

Leggi tutto

R&P Legal con Vimar 1991 nella cessione dell’attività al Gruppo Chanel

La Redazione - avatar La Redazione - 14-07-2020 - News

R&P Legal e Stelé & Partners hanno rappresentato, rispettivamente, Vimar 1991 e Chanel nella transazione. Vimar 1991, società con sede in Carisio, nel vercellese, ha confermato l’acquisizione dell’attività di creazione, sviluppo e produzione di filati da parte di Chanel.   Lo studio R&P Legal ha assistito Vimar 1991 con la partner Anna Frument...

Leggi tutto

Nasce Ri-Generiamo Società Benefit

La Redazione - avatar La Redazione - 08-07-2020 - Charities & Social Enterprises

È stata presentata ieri “Ri-Generiamo”, una nuova società benefit nata dalla collaborazione tra l’Associazione Bricolage del Cuore, la Cooperativa Sociale Agricoltura Capodarco, la Cooperativa Sociale Liberitutti, l’Impresa Sociale Con Voi Lavoro, con il supporto di Leroy Merlin. All’evento di presentazione hanno partecipato, fra gli altri, il Prof. Enrico G...

Leggi tutto

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto di recepimento della Direttiva PIF

Letizia Catalano - avatar Letizia Catalano - 08-07-2020 - Criminal Law

Il 15 luglio scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D. Lgs. 14 luglio 2020, n. 75 (in vigore dal 30 luglio prossimo) recante “Attuazione della direttiva (UE) 2017/1371, relativa alla lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale” ovvero il provvedimento di recepimento della Direttiva UE 2017/1371 (...

Leggi tutto
Roberto Testa

Roberto Testa

Si occupa esclusivamente di diritto del lavoro. Ha maturato una vasta esperienza nel campo del contenzioso e dell’assistenza stragiudiziale e contrattuale con particolare attenzione ai contratti di appalto, di agenzia e di organizzazione della rete vendita. La sua attività spazia in diversi ambiti della materia. Presta assistenza alle imprese in occasione di trasferimento di azienda e/o dei suoi rami, di piani di ristrutturazione, processi di riorganizzazione nell’ambito di procedure di gestione della crisi di impresa, anche in sede concorsuale, con riferimento alle problematiche connesse alle risorse umane. È patrocinante in Cassazione.

Profilo: http://www.replegal.it/it/professionisti/cerca-i-professionisti/146-roberto-testa

Decreto Rilancio e procedure di trasferimento d’azienda: sempre più strategico il raggiungimento di un accordo con i Sindacati

di Roberto Testa e Mario Enrico Gatti

Il 18 luglio 2020 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 77 di conversione, con modificazioni, del c.d. Decreto Rilancio (D.L. 34/2020) recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Fra queste è stato inserito il comma 1bis all’art. 80, norma che a propria volta contiene modifiche all'articolo 46 del D.L. 18/2020, convertito con Legge n.27/2020, che prevede un vero e proprio “divieto” di licenziamento nelle ipotesi di giustificato motivo oggettivo e di sospensione delle procedure di licenziamento collettivo.

Il predetto comma 1-bis interviene sulla procedura di cui all’art 47 co. 2 Legge 428/1990, che disciplina le ipotesi di trasferimento d’azienda o di un suo ramo, ai sensi dell’art. 2112 c.c.

Il grave impatto dell’emergenza epidemiologica nel mondo del calcio: la difficile rinegoziazione degli ingaggi degli atleti professionisti

di Roberto Testa e Mario Enrico Gatti 

Le problematiche connesse all’emergenza Covid 19 non hanno risparmiato neppure il mondo dello sport, impattando in maniera rilevante sulle competizioni agonistiche, sulle prestazioni degli atleti (professionisti e non) e sui relativi aspetti economici.

Nel corso del mese di marzo, le diverse Leghe sportive (basket, ciclismo e rugby per citarne alcune) hanno progressivamente disposto la sospensione di ogni evento/manifestazione sportiva ed ovviamente dei relativi campionati nazionali.

In questo scenario – seppur a seguito di numerose polemiche e “temporeggiamenti” degli addetti ai lavori – anche la Lega Calcio ha infine deciso di sospendere il campionato nazionale.

Indennità di maternità: ne ha diritto anche l’amministratore di società (iscritta alla gestione separata INPS) che percepisce l’emolumento durante il congedo

Con Sentenza n. 7089 dello scorso 12 marzo 2020, la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (confermando la decisione della Corte d’Appello di Milano) ha stabilito che non osta alla percezione della indennità di maternità l’avvenuta percezione nel periodo di astensione obbligatoria del compenso per la carica di amministratore.

L’INPS sosteneva che in virtù dell'applicazione agli iscritti alla gestione separata della tutela della malattia e maternità prevista per il lavoro dipendente, esisterebbe incumulabilità tra la percezione della relativa indennità e la percezione di un reddito lavorativo.

Tale tesi è stata ritenuta infondata.

Coronavirus: obblighi del datore per tutelare i lavoratori a contatto con il pubblico

Il Ministero della salute, fornendo una serie di indicazioni per affrontare la nuova epidemia da coronavirus, precisa che il datore deve adottare le misure di tutela dei lavoratori a contatto con il pubblico.

Fonte: Ministero della Salute- Circolare 3 febbraio 2020, n. 3190

L’importante Circolare 3 febbraio 2020, n.3190 del Ministero della Salute, fornisce una serie d’indicazioni e di precauzioni per i datori di lavoro e i lavoratori.

Il Ministero: “circa i comportamenti da tenersi da parte degli operatori che, per ragioni lavorative, vengono a contatto con il pubblico”, ha emanato una serie d’indirizzi riguardanti, per il vero, non solo i comportamenti degli operatori ma polarizzando il suo intervento verso le responsabilità gravanti sui datori di lavoro,   specificando gli oneri per  la valutazione del rischio da coronavirus, e  le misure di prevenzione da mettere in atto.

 

Sfera di applicazione

Un primo profilo da evidenziare è che il provvedimento in commento, indirizzato anche al Ministero del Lavoro, è finalizzato alla tutela degli “operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico”.

Come si può osservate i termini usati in tale espressione sono molto generali, in quanto si fa riferimento non solo ai lavoratori ma anche a tutti coloro che, comunque, svolgono un’attività per conto di un’organizzazione (si pensi, ad esempio, ai volontari) che li pone a contatto con il pubblico.

La prima osservazione è che la platea dei destinatari riguarda i lavoratori del settore dei pubblici esercizi (es. ristoranti, bar, alberghi, sale cinematografiche)

L’espressione “a contatto con il pubblico”,  tuttavia, è rivolta  anche a tutti coloro che, comunque, sono coinvolti in una prestazione rivolta ad un’utenza indefinita.

Il campo di applicazione è molto più ampio di quanto possa sembrare e appare certamente da estendere ad altri settori (es. scuola; palestre; centri termali etc.).

Il rischio biologico

Il Ministero ha precisato nella circolare che “Con riguardo, specificatamente, agli operatori di cui all’oggetto si rappresenta preliminarmente che, ai sensi della normativa vigente (d. lgs. 81/2008), la responsabilità di tutelarli dal rischio biologico è in capo al datore di lavoro, con la collaborazione del medico competente”.

Il Ministero sembra onerare di ogni responsabilità il datore di lavoro richiamandosi al regime del D.Lgs. n.81/2008.

Nel D.Lgs. n.81/2008, è accolta una nozione molto ampia di “salute”, intesa come “stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un’assenza di malattia o d’infermità” (art. 2, c.1, lett.o), e che l’art.28, c.1, dello stesso decreto stabilisce che il datore di lavoro ha l’obbligo di valutare “…deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari”.

Il D.Lgs. n.81/2008, detta una disciplina particolare in materia di agenti biologici.

In particolare, il datore di lavoro deve classificare gli agenti biologici in uno dei quattro gruppi previsti dall’art. 268, e valutare il rischio tenendo conto “di tutte le informazioni disponibili relative alle caratteristiche dell’agente biologico e delle modalità lavorative” (art. 271).

A ciò si accompagna, poi, l’obbligo d’integrazione del documento di valutazione dei rischi (DVR) con una serie d’informazioni previste dall’art. 271, c. 5, come, ad esempio:

-  le fasi del procedimento lavorativo che comportano il rischio di esposizione ad agenti biologici;

-  il numero dei lavoratori addetti alle fasi a rischio;

-  i metodi e le procedure lavorative adottate, nonché le misure preventive e protettive applicate.

Tornando al tema attuale, è oltremodo difficile, oggi, poter compiere tale valutazione, sia per le attuali incertezze regnanti a livello scientifico, sia perché non si tratta di un rischio specifico connesso alla mansione – come quelle di lavoratori operanti in ambito sanitario – ma ad un ischio biologico di tipo generico e prima ignoto.

 

Misure generali di prevenzione e aggiornamento del DVR.

Il Ministero ha peraltro precisato che “ad esclusione degli operatori sanitari, si ritiene sufficiente adottare le comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria” come, ad esempio, il lavaggio frequente delle mani, porre attenzione all’igiene delle superfici, etc.

Al tempo stesso, però, nella circolare è prevista anche l’adozione di “ogni ulteriore misura di prevenzione dettata dal datore di lavoro”.

Per altro, come si è visto, le stesse vanno anche riportate nel DVR, che quindi dovrà costituire oggetto di aggiornamento in collaborazione con il medico competente.

Sarà , pertanto, necessario, secondo quanto prevede la circolare in commento,  rivedere anche il piano di primo soccorso in presenza casi sospetti registrati in ambito lavorativo.

Sotto tale profilo va sottolineato che la mancata indicazione di tali misure così come la mancata valutazione del rischio comporta l’applicazione, in capo al datore di lavoro, delle  sanzioni  di cui all’art. 282, c.1, nonché, ricorrendone gli altri presupposti,  di quelle previste dagli artt. 589 – 590 c.p..

Informativa ai lavoratori

Nella circolare è contenuto l’espresso invito ai datori di lavoro di diffondere i contenuti della circolare stessa presso il proprio personale.

Le modalità di diffusione sono ovviamente rimesse al singolo contesto lavorativo e professionale. 

LE INDICAZIONI DEL MINISTERO DELLA SALUTE IN SINTESI (CIRCOLARE N. 3190/2020)

Campo di applicazione

Operatori che, per ragioni lavorative, vengono a contatto con il pubblico

Tutela del D.Lgs. n. 81/2008 in materia di rischio biologico

La responsabilità di tutelare gli operatori dal rischio biologico è in capo al datore di lavoro, secondo quanto prevede il D.Lgs. n.81/2008, in collaborazione con il medico competente

Misure preventive
della diffusione
delle malattie
trasmesse
per via respiratoria

Ad esclusione degli operatori sanitari si ritiene sufficiente adottare le comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria, e in particolare:

- lavarsi frequentemente le mani;

- porre attenzione all’igiene delle superfici;

- evitare i contratti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali.;

- adottare ogni ulteriore misura di prevenzione dettata dal datore di lavoro.

Casi sospetti nel corso dell’attività lavorativa

Ove, nel corso dell’attività lavorativa, si venga a contatto con un soggetto che risponde alla definizione di caso sospetto di cui all’all. 1 della Circolare Ministero Salute 27 gennaio 2020 (che aggiorna quella precedente del 22 gennaio 2020), si dovrà provvedere – direttamente o nel rispetto di indicazioni fornite dall’azienda – a contattare i servizi sanitari segnalando che si tratta di caso sospetto

Il Ministero della salute stabilisce anche alcune precauzioni da osservare nell’attesa dell’arrivo dei sanitari

Informativa ai lavoratori

I datori di lavoro sono invitati a diffondere le informazioni riportate nella circolare a tutto il personale dipendente

Un caso recente di denuncia di mobbing nell’attività sportiva professionistica: dinamiche dei rapporti tra calciatori e club. Il perimetro normativo ed i profili di responsabilità sollevati

Come in tutti i contesti lavorativi, anche nel mondo calcio - proprio per gli elevati interessi in gioco, soprattutto di natura economica – si registrano, sempre più di frequente, situazioni e casi in cui gli atleti professionisti, anche di grande fama e livello internazionale denunciano di essere stati vittime di condotte riconducibili a categorie ricorrenti nel mondo del lavoro e riconducibili a fattispecie sinteticamente definite come mobbing e/o demansionamenti.

La riforma del lavoro nell’ordinamento sportivo

di Roberto Testa e Mario Gatti

Con la Legge n. 96 del 2019, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 191 del 16.08.2019 ed in vigore a partire dal 31 agosto 2019 è stata attribuita ampia delega al Governo, affinché provveda alla riforma dell’ordinamento sportivo e delle professioni sportive.

Il Governo è delegato ad adottare - entro 12 mesi dall’entrata in vigore della Legge - uno o più decreti legislativi di riordino e di riforma delle disposizioni che riguardano sia gli atleti professionisti che non professionisti e soprattutto una regolamentazione organica del rapporto di lavoro sportivo, riconoscendone specificità e identità propria

Restiamo in contatto

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Il Blog di Riccardo Rossotto

Visita il Blog di Riccardo Rossotto.

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy

Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bologna
R&P Legal
Via D’Azeglio, 19
40123, Bologna - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy