Call Us +39 011 55.84.111

  • R&P Legal

    Spirito di squadra, conoscenza del business dei clienti, visione strategica, disponibilità, passione, fondamento etico, costo compatibile.

  • Puntiamo sulla competenza

    R&P Legal è uno studio italiano full service, indipendente e con primarie connessioni internazionali, fondato nel 1949.

  • Trattiamo con il mondo... da vicino

    Contiamo su un’articolata rete di primari studi legali di comprovata esperienza nelle principali giurisdizioni estere.

R&P Legal è uno studio legale indipendente, fondato nel 1949, con sei sedi in Italia e con primarie connessioni internazionali, dove lavorano più di centocinquanta professionisti qualificati che forniscono assistenza full service.

Ultime notizie

Prev Next

L’avv. Lorenzo Lamberti di R&PLegal relazionerà sullo stato di attuazione de…

La Redazione - avatar La Redazione - 25-09-2018 - News

L’avv. Lorenzo Lamberti di R&PLegal relazionerà il giorno 12 ottobre sullo stato di attuazione della riforma delle Società a partecipazione pubblica nell’ambito del Convegno organizzato da Legautonomie. Il convegno si pone l’obiettivo di esaminare le principali problematiche interpretative tuttora aperte e le più rilevanti novità introdotte dal  D.Lgs. ...

Leggi tutto

Punibilità esclusa solo se nella transazione fiscale vi è chiarezza nella imputa…

Valeria Valentini - avatar Valeria Valentini - 19-09-2018 - Criminal Law

Con la sentenza n. 40217 depositata il 10 settembre, la Corte di Cassazione ha chiarito che, ai fini del riconoscimento della causa di non punibilità prevista dall’art. 13 D.Lgs. 74/2000, è indispensabile la corretta imputazione del tributo pagato con la singola rata, affinché risulti chiaramente che si tratta del medesimo tributo oggetto del procedimento pe...

Leggi tutto

Il legislatore italiano decide di sanzionare anche penalmente gli illeciti tratt…

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Il D.Lgs. 101/2018, recante disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale in materia di privacy al GDPR, ha confermato l’impostazione contenuta nel Codice Privacy, che prevedeva illeciti penali per alcune fattispecie di trattamento di dati poste in essere in violazione della normativa applicabile e dei diritti degli interessati.

Leggi tutto

Ricerca scientifica: il decreto di adeguamento al GDPR fissa nuove regole

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Con il D.Lgs. 101/2018, la cui entrata in vigore è prevista per il prossimo 19 settembre, il legislatore detta nuove regole per il trattamento dei dati personali a fini di ricerca scientifica.

Leggi tutto

Codice del Terzo Settore: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto correttivo

Giuseppe Taffari - avatar Giuseppe Taffari - 18-09-2018 - Charities & Social Enterprises

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo nr. 105/2018 “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 3 Luglio 2017, nr. 117”.

Leggi tutto

Il Parlamento Europeo approva la proposta di Direttiva sul diritto d’autore nel …

Giovanna Maggia - avatar Giovanna Maggia - 18-09-2018 - Intellectual Property

Con 438 voti favorevoli, 226 contrari e 39 astenuti, il Parlamento Europeo ha trovato, in data 12 settembre, un accordo sul testo della proposta di direttiva per la riforma del diritto d’autore nel mercato unico digitale: si apre dunque una nuova fase di negoziati con Consiglio dei ministri e Commissione al fine di arrivare alla definitiva approvazione del t...

Leggi tutto

Il nuovo art. 570 bis c.p. viola il principio di eguaglianza? Sollevata la quest…

Benedetta Guastoni - avatar Benedetta Guastoni - 18-09-2018 - Criminal Law

A pochi mesi dalla sua introduzione all’interno del Codice Penale, l’art. 570 bis [1] è stato portato all’attenzione della Corte Costituzionale per potenziale contrasto con l’art. 3 della Costituzione.

Leggi tutto

Il reddito percepito in Francia da un soggetto fiscalmente residente in Italia d…

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 18-09-2018 - Tax

La Suprema Corte, attraverso l’Ordinanza n. 20291 del 31 luglio 2018, ha chiarito come il reddito percepito in Francia da una persona fisica residente in Italia, seppur già tassato in Francia mediante il meccanismo delle ritenute alla fonte, debba essere dichiarato anche in Italia.

Leggi tutto

In Senato il disegno di legge sull’obbligo di adottare Modelli Organizzativi ex …

Letizia Catalano - avatar Letizia Catalano - 18-09-2018 - Compliance 231

È stato presentato in Senato il disegno di legge 726/2018 di modifica del D. Lgs. 231/2001. La novella, in particolare, introdurrebbe all’art. 1 del Decreto l’obbligo di dotarsi di Modelli Organizzativi e di nominare un Organismo di Vigilanza per le società a responsabilità limitata, società per azioni, società in accomandita per azioni, società cooperative ...

Leggi tutto

Nuove disposizioni in tema di accesso e portabilità dei dati delle persone deced…

Ludovica Ceretto - avatar Ludovica Ceretto - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Il decreto legislativo 101/2018 all’art. 2 terdecies ha disciplinato in modo maggiormente completo il delicato tema dei diritti riguardanti le persone decedute, implementando il precedente impianto normativo previsto nel Codice Privacy e abrogando l’art. 9.

Leggi tutto

Consenso dei minori e obblighi di maggiori cautele in capo ai titolari del tratt…

Ludovica Ceretto - avatar Ludovica Ceretto - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Il decreto legislativo 101/2018 all’art. 2 quinquies disciplina il consenso del minore in relazione ai servizi della società dell’informazione.

Leggi tutto

Mobbing e maltrattamenti in ambito ospedaliero: riconosciute le prerogative gest…

Elisa Pigozzi - avatar Elisa Pigozzi - 17-09-2018 - Criminal Law

Con sentenza depositata il 6 agosto 2018 il Tribunale di Varese ha ritenuto insussistenti i reati di maltrattamenti ed abuso d’ufficio contestati all’ex primario di una Unità Operativa del locale Ospedale, accusato di aver realizzato iniziative discriminatorie nei confronti di un medico del reparto da lui diretto.

Leggi tutto

Rinnovo o proroga del contratto pubblico di appalto

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 17-09-2018 - Enti Pubblici & Appalti

Con sentenza del 10 settembre 2018 n. 9212 il TAR Lazio, Roma, Sez. II Bis ha affermato che  in materia di rinnovo o proroga dei contratti pubblici di appalto di servizi non vi è alcuno spazio per l’autonomia contrattuale delle parti in quanto vige il principio inderogabile, fissato dal legislatore per ragioni di interesse pubblico, in forza del quale, salve...

Leggi tutto

Decreto Dignità: confermata la stretta sui contratti a termine

Alice Matteotti - avatar Alice Matteotti - 17-09-2018 - Lavoro e Relazioni Industriali

È stato convertito in legge lo scorso 9 agosto il cosiddetto Decreto Dignità, le cui disposizioni modificano, ancora una volta, sostanziali aspetti di alcune tipologie contrattuali, in virtù delle “misure per il contrasto al precariato”.

Leggi tutto

Le spese di rifacimento del muro di recinzione sono a carico del proprietario de…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 17-09-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La sesta sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 22155 del 12 settembre 2018, ha stabilito che, in materia condominiale, spetta al proprietario del giardino, e non all’intero condominio, pagare le spese di rifacimento del muro di recinzione.

Leggi tutto

R&P Legal Academy - Team building nelle organizzazioni. Il modello "tra…

La Redazione - avatar La Redazione - 14-09-2018 - News

Milano, 4 ottobre 2018 h. 14.00 – 16.30 - R&P LEGAL, Piazzale L. Cadorna 4, 20123 MILANO A valle di un excursus sulle difficoltà relazionali nei luoghi di lavoro, che sfociano in ipotesi patologiche del rapporto tra cui lo scarso rendimento, l’incompatibilità ambientale, il mobbing, il bossing e lo straining, l’obiettivo dell’incontro è quello di illust...

Leggi tutto

XVI Workshop sull’impresa sociale - Una nuova conoscenza per l’innovazione e lo …

La Redazione - avatar La Redazione - 07-09-2018 - Charities & Social Enterprises

Giuseppe Taffari parteciperà al XVI workshop sull’impresa sociale - che si terrà a riva del Garda (TN) il prossimo 13 e 14 Settembre - all’interno della sessione “Il cantiere (ancora) aperto della riforma del Terzo settore” che sarà coordinata da Luca Gori della Scuola Sant’Anna di Pisa ed a cui prenderanno parte anche Simone Brunello, del Consorzio “In Conc...

Leggi tutto

Irragionevole durata della procedura fallimentare, quale il “dies a quo”?

Sara Colli - avatar Sara Colli - 07-09-2018 - Restructuring & Insolvency

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 21200 del 27 agosto u.s., ha stabilito che, essendo pacifico il diritto dei creditori che sono parte di una procedura fallimentare a essere risarciti per l’irragionevole durata della stessa, bisogna avere riguardo al decreto di ammissione al passivo di ciascuno di essi, poiché è solo dal momento dell’ammissione che ess...

Leggi tutto

Bando della Regione Piemonte a sostegno dell’internazionalizzazione delle impres…

La Redazione - avatar La Redazione - 04-09-2018 - News

La Regione Piemonte, con l’obiettivo di rafforzare il sostegno in favore delle PMI e di stimolare una maggiore partecipazione alle manifestazioni fieristiche all’estero, ha attivato una misura destinata all’adozione di voucher per spese di promozione sostenute in occasione di eventi espositivi di respiro internazionale che si svolgeranno dal 12 settembre 201...

Leggi tutto

Conferimento in natura di criptovalute negato dal Tribunale di Brescia

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 04-09-2018 - Corporate M&A

Con decreto n. 7556 del 18/07/2018, il Tribunale di Brescia ha rigettato il ricorso proposto dall’amministratore unico di una s.r.l. avverso il rifiuto del Notaio di provvedere all’iscrizione nel Registro delle Imprese della delibera assembleare di aumento di capitale sociale mediante conferimento in natura di criptovalute.

Leggi tutto

Approvato il piano ispettivo del Garante Privacy per il secondo semestre del 201…

Giacomo Pataracchia - avatar Giacomo Pataracchia - 04-09-2018 - Privacy & Data Protection

Tramite la delibera n. 437 del 26 luglio 2018 il Garante per la protezione dei dati personali ha reso noto il piano ispettivo approvato per il secondo semestre del 2018 (periodo luglio – dicembre 2018).

Leggi tutto

La tettoia va rimossa, se non rispetta le distanze, anche se autorizzata dal Com…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 03-09-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La sesta sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 21241 del 28 agosto 2018, ha stabilito che, in tema di distanze, va rimossa la tettoia in legno che non rispetta la distanza minima dal confine, anche se la costruzione della stessa è stata autorizzata dal Comune.

Leggi tutto

L’emendamento numero 7 modifica la legge di Jersey in materia di Trust

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 31-08-2018 - Wealth Management & Private Client

Attraverso l’emendamento numero 7 sono state apportate modifiche alla Legge sui Trust vigente in Jersey. La principale modifica riguarda l’articolo 29 relativo alla divulgazione delle informazioni ai beneficiari; è stata prevista espressamente la possibilità per un trustee di rinunciare alla divulgazione delle informazioni nel caso in cui questi ritenga che...

Leggi tutto

La Suprema Corte sdogana lo schema donazione-vendita volto alla pianificazione s…

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 31-08-2018 - Wealth Management & Private Client

La Cassazione è tornata sul tema della donazione di un bene (nel caso specifico un terreno) a favore di un parente prossimo e successiva cessione dello stesso a soggetti terzi.

Leggi tutto

Affidamenti dei servizi sociali: la normativa applicabile secondo il Consiglio d…

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 29-08-2018 - Enti Pubblici & Appalti

Il Consiglio di Stato ha reso il parere sulla normativa applicabile agli affidamenti dei servizi sociali. Il parere, reso il 20 agosto u.s., era stato richiesto dall’ANAC, essendo emersi dubbi interpretativi in proposito e posizioni contrastanti da parte di vari stakeholder e del Ministero del lavoro, che avevano prospettato l’esclusione dall’applicazione d...

Leggi tutto

Ammesso al patteggiamento anche il contribuente che non estingue il debito tribu…

Valeria Valentini - avatar Valeria Valentini - 27-08-2018 - Criminal Law

Con la sent. n. 38684 (dep. 21.8.18), la Cassazione chiarisce che per i reati di “Omesso versamento delle ritenute” (art. 10-bis), “Omesso versamento IVA” (art. 10-ter) e “Indebita compensazione” (art. 10-quater, co. 1), l’ammissione al patteggiamento non è subordinata alla estinzione del debito tributario.

Leggi tutto

Sistemi GPS su veicoli aziendali: il “diritto alla privacy” va incorporato nei d…

Alessandra Salluce - avatar Alessandra Salluce - 09-08-2018 - Privacy & Data Protection

Con provvedimento n. 396 del 28 giugno 2018, il Garante Privacy ha imposto a un fornitore di sistemi GPS di configurare i propri prodotti mediante l’incorporazione di funzionalità atte a garantire che siano trattati, per impostazione predefinita, i soli dati personali necessari in relazione ad ogni specifica finalità del trattamento, nel rispetto del princip...

Leggi tutto

Garante Privacy: approvate le Linee Guida del Comstat per l’accesso a fini scien…

Alessandra Salluce - avatar Alessandra Salluce - 09-08-2018 - Privacy & Data Protection

Con provvedimento n. 388 del 21 giugno 2018, il Garante Privacy ha espresso parere favorevole sullo schema di Linee Guida elaborate dal Comitato di indirizzo e coordinamento dell’informazione statistica (Comstat) per l’accesso, nell’ambito di progetti di ricerca scientifica, ai dati elementari del Sistema statistico nazionale (Sistan), a condizione che siano...

Leggi tutto

GDPR: approvato il testo definitivo del decreto di adeguamento alla normativa eu…

Alessandra Salluce - avatar Alessandra Salluce - 09-08-2018 - Privacy & Data Protection

Durante la seduta dell’8 agosto 2018, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il testo del decreto legislativo recante le “Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con rigu...

Leggi tutto

L’intestatario dell’auto paga la multa anche se la vendita non è trascritta al P…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 07-08-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 20436 del 2 agosto 2018, ha stabilito che l’intestatario del veicolo, risultante dal certificato di proprietà, è tenuto a pagare la multa, anche se la vendita non risulta poi trascritta al P.R.A.

Leggi tutto

Il commercio degli oggetti d’arte, di antiquariato o da collezione, opta per il …

Luigi Macioce - avatar Luigi Macioce - 06-08-2018 - Art Law

di Luigi M. Macioce e Andrea E. M. Eliseo I rivenditori di oggetti d’arte, da collezione e d’antiquariato possono optare per un regime IVA speciale detto “regime del margine”.

Leggi tutto

Albo Commissari appalti: al via da settembre, obbligatorio dal 15 gennaio 2019

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 31-07-2018 - Enti Pubblici & Appalti

L’ANAC ha pubblicato le istruzioni operative per l’iscrizione all’Albo nazionale obbligatorio dei commissari di gara e per l’estrazione degli stessi in relazione alle procedure di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, secondo quanto previsto dagli articoli 77 e 78 del Codice dei contratti pubblici.

Leggi tutto

Revoca del consenso al divorzio congiunto: il procedimento continua

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 30-07-2018 - Famiglia e Successioni

All’udienza di comparizione dei coniugi, la moglie aveva revocato il consenso al divorzio congiunto precedentemente manifestato. Il Tribunale di Pescara, su tale presupposto, aveva dichiarato improcedibile la domanda congiunta di cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Leggi tutto

Istituito presso l ‘AIFA il Centro di Coordinamento nazionale dei comitati etici

Francesco Iglio - avatar Francesco Iglio - 30-07-2018 - Life Sciences

In data 24 luglio 2018 è stato istituito presso l’Agenzia italiana del Farmaco il nuovo Centro di Coordinamento nazionale dei Comitati Etici territoriali per le sperimentazioni cliniche sui medicinali per uso umano e sui dispositivi medici, così come previsto dall’articolo 2 della legge n. 3 dell’11 gennaio 2018, ai sensi del ddl Lorenzin approvato il 22 dic...

Leggi tutto

Via libera ai direttori stranieri per i musei italiani

Luigi Macioce - avatar Luigi Macioce - 25-07-2018 - Art Law

di Luigi M. Macioce e Andrea E. M. Eliseo Il mondo dell’arte ed l sistema museale italiano tirano un respiro di sollievo. Le tanto contestate quanto opportune nomine di specialisti stranieri alla guida di importanti musei italiani volute dal precedente Ministro del MIBACT Franceschini, sono salve.

Leggi tutto

Patto di famiglia applicato alla SAS: i chiarimenti della DRE del Lazio

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 25-07-2018 - Wealth Management & Private Client

La DRE del Lazio, con la risposta all’interpello ordinario 913-6/2018 proposto da una società immobiliare, ha chiarito come in caso di trasferimento di quote di una SAS tramite patto di famiglia (ex articoli 768-bis e seguenti del Codice civile), l’esenzione dall’imposta sulle successioni e donazioni (articolo 3, comma 4-ter, Dlgs 346/90) competa anche per l...

Leggi tutto

Soggetta a revocatoria la cessione dell’immobile alla badante

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 24-07-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 19449 del 20 luglio 2018, ha stabilito che è soggetta a revocatoria ordinaria la cessione della nuda proprietà dell’immobile alla badante-amica in cambio di assistenza morale e infermieristica.

Leggi tutto

Celebrity e pubblicità occulta

Monica Togliatto - avatar Monica Togliatto - 20-07-2018 - TMT - Media Entertainment

Dopo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato anche il Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria interviene, su impulso del Comitato di Controllo nel sanzionare l’inserzionista Peugeot Automobili Italia s.p.a. per aver violato l’art. 7 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria (CACC) a causa della veicolazione su Instagram da parte del noto cantante F...

Leggi tutto

Al vaglio della Corte Costituzionale la questione di legittimità dell’art. 2751 …

Roberto Filippi - avatar Roberto Filippi - 20-07-2018 - Restructuring & Insolvency

Con ordinanza del 19 giugno 2018 il Tribunale di Udine ha sollevato d’ufficio la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2751 bis n. 2. C.c. nella parte in cui riconosce il privilegio generale anche al credito per rivalsa I.V.A. dei professionisti.

Leggi tutto

Genitori separati: chi può visionare i compiti in classe dei figli?

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 20-07-2018 - Famiglia e Successioni

Alla richiesta di una madre di poter visionare le prove in classe svolte dalla figlia in varie discipline (italiano, latino, matematica, ecc.) con giudizi insufficienti, il liceo ha negato l’accesso ai documenti, adducendo come motivazione che le prove sono visionabili solo a conclusione del processo di valutazione, che gli elaborati degli studenti vengono m...

Leggi tutto
Stefano Chiarva

Stefano Chiarva

Si occupa principalmente di diritto civile, diritto commerciale e societario e diritto dei consumatori.

Profilo: http://www.replegal.it/it/cerca-i-professionisti/354-stefano-chiarva.html

Legittimità dell'opzione Put che garantisce al socio di recuperare il conferimento effettuato

Con sentenza n. 17498 del 4 luglio 2018, la Suprema Corte ribalta la tesi sostenuta dal Tribunale (sent. 15833/2011) e dalla Corte di Appello di Milano (sent. n. 636/2016) relativa all’invalidità dell’opzione put con la quale viene garantito al socio il diritto ad ottenere la restituzione del suo conferimento nel capitale sociale.

Bit Coin ed equitycrowdfunding

Con sentenza n. 195/2017, il Tribunale di Verona affronta il tema dell’equity crowdfunding strutturato in valuta virtuale (Bit Coin).

Nel caso di specie, tre investitori convenivano in giudizio una società di cambio da valuta tradizionale (Euro) a valuta virtuale (Bit Coin), la quale risultava essere collegata al portale di equitycrowdfunding, al fine di accertare l’inesistenza del contratto stipulato con la medesima società per violazione della disciplina del Codice del Consumo ex artt. 67 bis ss. ed ottenere la restituzione delle somme versate ex art. 2033 c.c. 

La convenuta resisteva in giudizio sostenendo che, nell’operazione effettuata, non fosse ravvisabile nessun investimento finanziario e che, comunque, non sarebbe stato necessario fornire ulteriori informazioni rispetto a quelle già fornite dal portale al momento di iscrizione al sito. 

In accoglimento delle domande attoree, il giudice statuiva che nel caso di specie le operazioni di cambio di valuta tradizionale con valuta virtuale rientrano nella disciplina di cui agli artt. 67 bis e ss. cod. cons. Pertanto, alla luce della mancata informativa dovuta ai sensi della predetta legge applicabile, il giudice accertava la nullità dei contratti e condannava la convenuta alla restituzione degli importi oggetto di causa ex art. 2033 c.c..

Avv. Stefano Chiarva e dott. Francesco Santoro

Link alla fonte

L'Equity Crowdfunding esteso a tutte le PMI

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 24 aprile 2017 il D.L. n. 50, intitolato “Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore di enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo economico”. Tale Decreto ha esteso anche alle Piccole e Medie Imprese costituite in forma di S.r.l. la possibilità di raccogliere capitali mediante portali, espressamente regolati dalla Consob con Delibera n. 18592 del 26 giugno 2013, cui il pubblico può accedere attraverso internet (il cd. “Equity Crowdfunding”), in deroga al divieto ex articolo 2468 comma 1 c.c.

Sempre a favore delle PMI costituite in forma di S.r.l., inoltre, il Decreto ha previsto la possibilità che lo Statuto crei categorie di quote di partecipazione al capitale sociale fornite di diritti diversi, anche in deroga rispetto a quanto previsto dall’articolo 2468, commi 2 e 3 c.c.

Link alla fonte

Nomina di una società di capitali come amministratore delegato di una s.r.l.

Con sentenza del 3545 del 27 marzo 2017, il Tribunale di Milano ha confermato la legittimità della clausola statutaria che dispone la nomina di una società di capitale quale amministratore di una s.r.l.. In secondo luogo, nell’analisi del caso di specie, il Tribunale ha chiarito che la persona fisica designata dalla società amministratrice, deve ritenersi solidalmente responsabile con la società amministratrice verso la società amministrata ed i creditori di quest’ultima per tutti gli atti gestori compiuti secondo la legge. Di conseguenza, con la sentenza in oggetto, si evince che in capo alla persona fisica, designata dalla società amministratrice, permane la medesima responsabilità dettata dalla legge per gli amministratori.

Chiarimento interpretativo sulla procedura di costituzione e modifica delle startup innovative

Con nota prot. 411501 del 22/12/2006, il MISE si è pronunciato in merito alle procedure di costituzione e di modifica statutaria delle startup innovative.

A seguito di una richiesta di chiarimento sollevata da un professionista, il MISE ha confermato che le startup innovative in forma di s.r.l. si possono costituire o modificare con le seguenti procedure: 1) con atto pubblico notarile; 2) con scrittura privata con apposta la firma digitale; 3) con scrittura privata elettronica a firma digitale autenticata dal notaio. Tale chiarimento ha ovviato ad un dubbio interpretativo del D.M. del 28 ottobre 2016.

Nuovi orientamenti del consiglio notarile di Firenze

Il consiglio notarile di Firenze si è espresso in merito a diverse tematiche inerenti le società a responsabilità limitata. Tra gli orientamenti pronunciati con presentazione del 25 novembre scorso, si segnalano: 1) in caso di competenza esclusiva dei soci a decidere su atti gestionali ai sensi dell’art. 2479 c.c., la decisione dell’organo amministrativo è superflua e non necessaria. Con la stessa decisione dei soci, è possibile delegare uno specifico amministratore, purché quest’ultimo sia dotato dei poteri di rappresentanza da legge e statuto; 2) è possibile nominare l’amministratore delegato con l’atto costitutivo a condizione che i membri dell’organo amministrativo e dell’organo di controllo siano presenti, abbiano accettato la carica e abbiano votato all’unanimità tale nomina; qualora non fisicamente presenti, debbono aver preventivamente accettato la carica e dichiarato per iscritto la nomina  e la delega a favore del consigliere.

Opzione put e patto leonino

Con sentenza n. 636 del 19.02.2016, la Corte d’Appello di Milano ha ribadito quanto già espresso dal Tribunale di Milano, con sentenza del 30.12.2011, in merito alla nullità degli accordi sociali (sia statutari che parasociali) che regolano l’opzione put con esclusione costante e assoluta dalle perdite o dagli utili del socio cedente. Nel caso di specie, la pattuizione tra i soci prevedeva, inter alia, il diritto in capo al socio finanziatore di esercitare l’opzione put in qualsiasi momento, a semplice richiesta, ad un prezzo pari al proprio investimento iniziale, più interessi, nonché qualsiasi altro versamento a patrimonio netto eventualmente effettuato dal socio medesimo. Secondo i giudici milanesi, l’accordo in questione “non può che essere visto come un tentativo di eludere il divieto di patto leonino” e, pertanto, va dichiarato nullo in quanto uno dei soci è stato “completamente privato dell’ontologico rischio di impresa che rappresenta il connotato tipico e proprio dello status socii invocato”.

Cessione quote di S.r.l.s. a soggetti diversi da persone fisiche

Con la comunicazione prot. n. 39365 del 15 febbraio 2016 il Ministero dello Sviluppo economico chiarisce che le quote di una società a responsabilità limitata semplificata possono essere oggetto di cessione a soggetti diversi dalle persone fisiche. Tale subentro nella compagine sociale muta la natura della S.r.l.s. e, pertanto, impone all’organo amministrativo la convocazione dell’assemblea dei soci per la modifica della denominazione sociale, da S.r.l.s. a S.r.l.. Inoltre, qualora i soci non provvedano ad aumentare il capitale sociale al di sopra del valore nominale di Euro 9.999, la S.r.l. “derivata” assume la condizione di S.r.l. ordinaria cosiddetta a capitale esiguo.

La tutela del fondo patrimoniale

I fondi patrimoniali a tutela dei beni di famiglia sono validi a patto che questi non siano fittizi e vengano costituiti prima dell’insorgere del debito. Il fondo patrimoniale è volto a far fronte dei bisogni della famiglia ed a garantire un tenore di vita  tendenzialmente costante (Cass. 15886/14). Eventuali creditori potranno escutere il proprio credito esclusivamente nel caso in cui il debito sia sorto per specifici bisogni familiari. Quali sono i bisogni familiari? L’acquisto della casa, il mantenimento e l’armonico sviluppo familiare ovvero l’agevolazione della professione o dell’impresa di uno dei coniugi (Cass. 3738/15). Sono esclusi, invece, i debiti sorti per l’acquisto di beni strumentali alla professione di uno dei coniugi.

 

Start-up innovativa anche in caso di affitto di ramo d’azienda

Con la comunicazione n. 155183 del 3 settembre 2015, il Ministero dello Sviluppo Economico chiarisce quanto statuito in ambito di esclusioni del riconoscimento del titolo di start-up innovative di cui al D.L. 179/2012. In particolare, il Ministero precisa che, a differenza dei casi in cui la società sia stata costituita a seguito di fusioni, scissioni o cessioni di azienda o ramo d’azienda - ove è vietata l’attribuzione della qualifica - è consentito il riconoscimento in caso la start up sia affittuaria di ramo d’azienda. A quanto si evince dalla nota, questo sarebbe vero anche ove la conduzione di tale ramo costituisse l’attività principale della start up stessa. Restano da valutare eventuali implicazioni pratiche che potrebbero portare ad un abuso di tale apertura.

Restiamo in contatto

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Il Blog di Riccardo Rossotto

Visita il Blog di Riccardo Rossotto.

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy