Call Us +39 011 55.84.111

  • R&P Legal

    Spirito di squadra, conoscenza del business dei clienti, visione strategica, disponibilità, passione, fondamento etico, costo compatibile.

  • Puntiamo sulla competenza

    R&P Legal è uno studio italiano full service, indipendente e con primarie connessioni internazionali, fondato nel 1949.

  • Trattiamo con il mondo... da vicino

    Contiamo su un’articolata rete di primari studi legali di comprovata esperienza nelle principali giurisdizioni estere.

R&P Legal è uno studio legale indipendente, fondato nel 1949, con sei sedi in Italia e con primarie connessioni internazionali, dove lavorano più di centocinquanta professionisti qualificati che forniscono assistenza full service.

Ultime notizie

Prev Next

Roberto Randazzo interviene al GSG Impact Summit 2019 in Buenos Aires, Argentina

La Redazione - avatar La Redazione - 19-11-2019 - Charities & Social Enterprises

R&P Legal consolida il proprio coinvolgimento a livello globale sui temi del social business, finanza d‘impatto ed innovazione sociale. Roberto Randazzo partecipa al Global Steering Group for Impact Investments (GSG) Summit 2019  a Buenos Aires (18 - 20 novembre), dove si discute del ruolo, delle potenzialità e delle prospettive di crescita dell’“impact...

Leggi tutto

R&P Legal per la guida di Chambers –White Collar Crime 2019

La Redazione - avatar La Redazione - 18-11-2019 - News

Gli avvocati Piero Magri e Alessandro Racano, soci del dipartimento penale dello studio, sono stati autori del capitolo Trends & Developments in Italy della Guida di Chambers 2019 dedicata ai White Collar Crime. Per gentile concessione dell’editore Chambers and Partners si allega l’articolo.  

Leggi tutto

Appalti pubblici: la segnalazione dell’ANAC a Governo e Parlamento in tema di su…

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 15-11-2019 - Enti Pubblici & Appalti

L’Autorità Nazionale AntiCorruzione ha inviato un Atto di segnalazione a Governo e Parlamento in tema di subappalto. Come noto, con sentenza del 26 settembre u.s. la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha statuito la non conformità al diritto comunitario della norma nazionale che prevede un limite quantitativo al subappalto, finalizzato a prevenire rischi...

Leggi tutto

Il Tribunale di Roma afferma la legittimità dell’invio di sms volti ad aggiornar…

Ludovica Ceretto - avatar Ludovica Ceretto - 12-11-2019 - Privacy & Data Protection

Con la sentenza n. 10789 del 1 agosto scorso il Tribunale di Roma, annullando il provvedimento dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, ha accertato la legittimità della scelta di un operatore telefonico che inviava messaggi sms, in assenza di consenso, diretti ad aggiornare le preferenze dei propri clienti, sia nuovi che storici, in mater...

Leggi tutto

R&P Legal ai Round Tables di ASLA sulla Corporate Compliance

La Redazione - avatar La Redazione - 08-11-2019 - News

Piero Magri, coordinatore del dipartimento penale dello studio, sarà uno dei moderatori dei Round Tables organizzati da ASLA giovedì 14 novembre dalle 1430 all’hotel Four Season di Milano: si occuperà delle attività cross border della 231 e di come aiutare le aziende multinazionali a fronteggiare i rischi 231.

Leggi tutto

Bitcoin e criptovalute: il legislatore italiano adegua le definizioni a quelle e…

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 07-11-2019 - Banking & Finance

A quasi due anni di distanza dal primo tentativo del legislatore italiano di normare il fenomeno delle criptovalute, è stato adottato il D.Lgs. 125/2019 che, in attuazione della Direttiva UE/2018/843, ha inciso sulla definizione di “valuta virtuale” e su quelle connesse, ampliandone il perimetro oggettivo.

Leggi tutto

R&P con IREN nel round in RiDE

La Redazione - avatar La Redazione - 07-11-2019 - News

Iren, assistita dal team R&P Legal guidato dal Senior Partner Riccardo Rossotto e coordinato dall’avv. Marco Gardino, completa la sua terza operazione di corporate venture capital dopo il lancio di IrenUp, il programma nato nel 2018 per supportare le startup innovative. Smart Mobility, la startup che ha sviluppato RiDE, il servizio di mobilità ibrida con...

Leggi tutto

I famigliari del paziente vanno risarciti anche in caso di invalidità soltanto p…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 05-11-2019 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La terza Sezione della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28220 del 4 novembre 2019, ha stabilito che l’ospedale e il medico, ritenuti responsabili per la mancata diagnosi della patologia, devono essere condannati a risarcire il danno non patrimoniale ai congiunti del paziente sia per il dolore dovuto alla menomazione subita dal malato sia per il mutame...

Leggi tutto

La condanna ex D. Lgs. 231/2001 dell’ente non può derivare in automatico dalla c…

Letizia Catalano - avatar Letizia Catalano - 05-11-2019 - Compliance 231

La Corte di Cassazione con sentenza n. 43656/2019 ha annullato con rinvio la sentenza di condanna pronunciata a carico di un ente ex D. Lgs. 231/2001 nell’ambito del processo relativo all’infortunio di un lavoratore, ribadendo l’autonomia della responsabilità dell’ente rispetto a quella della persona fisica autrice del reato.

Leggi tutto

Marchi+, Brevetti+ e Disegni+: nuove misure del MiSE a sostegno della proprietà …

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 04-11-2019 - Intellectual Property

Con avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 31/10/2019, il Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione ha comunicato lo stanziamento di Euro 3.516.745,92 per la nuova edizione del bando Marchi+ rivolto alle imprese italiane che abbiano depositato una o più domande di registrazione di marchio presso EUIPO (marc...

Leggi tutto

Nervegna nuovo partner di R&P Legal

La Redazione - avatar La Redazione - 04-11-2019 - News

Davide Nervegna entra in R&P Legal quale partner del dipartimento “Banking & Finance”. Per Davide Nervegna si tratta di un ritorno in quanto aveva speso i primi anni della propria carriera professionale proprio in R&P Legal (allora Rossotto & Partners), per poi proseguire presso lo Studio Loiacono, in Norton Rose e, infine, in EY dove ricopri...

Leggi tutto

Vendita all'asta dell'immobile pignorato: è indispensabile accertare la propriet…

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 04-11-2019 - Recupero Crediti & Esecuzioni

Secondo la previsione dell'art. 567, comma 2, c.p.c., nel corso del processo esecutivo immobiliare contro il debitore è necessario depositare i certificati delle iscrizioni e trascrizioni relative all'immobile pignorato, effettuate nei venti anni anteriori alla trascrizione del pignoramento. La Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi sul significato de...

Leggi tutto

Rilevanti novità in tema di appalti nel decreto fiscale collegato alla legge di …

Marco Gardino - avatar Marco Gardino - 04-11-2019 - Contratti d'Impresa

L’art. 4 del decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2020 (D.L. 26-10-2019 n. 124) introduce alcune rilevanti novità in tema di contratti di appalto. Il decreto, in particolare, modifica la disciplina delle ritenute, prevedendo in capo alle imprese committenti “che affidano il compimento di un'opera o di un servizio” ad un’impresa terza l’obbligo di...

Leggi tutto

Addebito della separazione a seguito di tradimento: onere della prova

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 04-11-2019 - Famiglia e Successioni

La moglie ricorrente in Cassazione lamenta la violazione e/o la falsa applicazione degli artt. 151 e 156 c.c. secondo cui: “Il Giudice, pronunciando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne sia richiesto, a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suo comportamento contrario ai doveri che derivano dal ...

Leggi tutto

Novità di tema di normativa anti-riciclaggio

Marco Gardino - avatar Marco Gardino - 30-10-2019 - Corporate M&A

Il Legislatore interviene con il d.lgs. 4-10-2019 n. 125 introducendo varie modifiche al decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 contenente la disciplina in materia di anti-riciclaggio. Il provvedimento allarga la platea dei soggetti obbligati all’effettuazione delle verifiche in particolare ai mercanti d’arte ed agli intermediari immobiliari, anche ov...

Leggi tutto

Nessun assegno divorzile alla ex moglie che abbandona l’attività lavorativa

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 29-10-2019 - Famiglia e Successioni

Il Tribunale di Verbania stabiliva a carico dell'ex marito un assegno divorzile a favore della ex moglie per euro 200,00 mensili. La Corte d'Appello di Torino revocava l’assegno, rilevando che l'uomo, maresciallo dei Carabinieri, percepiva uno stipendio netto annuo di euro 37.000,00, mentre la donna, commessa in un supermercato, percepiva circa euro 10.000,0...

Leggi tutto

Inaugura lunedì 11 novembre 2019 presso R&P Legal: NICOLÒ QUIRICO, Assonanze…

La Redazione - avatar La Redazione - 29-10-2019 - News

Il nuovo ospite degli spazi di R&P Legal è un artista che usa la fotografia come strumento narrativo, spesso rimaneggiata con tecniche diverse, in modo ben poco tradizionale: Nicolò Quirico. Nel suo lungo e articolato percorso di ricerca, Quirico ha sempre ragionato per tematiche da esplorare e indagare mediante i suoi racconti per immagini, che si nutro...

Leggi tutto

Emiliano Giovine interviene, il 29 ottobre, al 4° Turin Islamic Economic Forum

La Redazione - avatar La Redazione - 28-10-2019 - Charities & Social Enterprises

Dal 28 al 30 ottobre Torino ospiterà la 4° edizione del Turin islamic Economic Forum (TIEF). Emiliano Giovine interverrà martedì 29 ottobre insieme con Mario Calderini, Marco De Giorgi, Marco Giusta e Houssam Chahine ad una sessione dedicata a “Social Innovation, Migration and Refugee Policies”. Il TIEF è un evento unico nel suo genere in quanto promosso d...

Leggi tutto

Le certificazioni di impegno etico, sociale e ambientale nelle gare pubbliche

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 24-10-2019 - Enti Pubblici & Appalti

Con la recente sentenza del 23 ottobre 2019 n. 2214 il TAR Lombardia – Milano, SEZ. IV – ha ritenuto legittima la clausola della lex specialis che prevedeva l’attribuzione di un punteggio per il possesso della certificazione SA 8000, ossia della certificazione dell’impegno etico e sociale dell’azienda nello svolgimento dell’attività di impresa, volta a certi...

Leggi tutto

Roberto Randazzo interviene al Social Enterprise Word Forum in Addis Abeba, Etio…

La Redazione - avatar La Redazione - 22-10-2019 - Charities & Social Enterprises

R&P Legal consolida la presenza in Africa ed il coinvolgimento sui temi del social business, finanza d‘impatto ed innovazione sociale a livello globale. Dal 23 al 25 ottobre Roberto Randazzo parteciperà al Social Enterprise Word Forum (SEWF) di Addis Abeba, dove si discuterà del ruolo, delle potenzialità e delle prospettive di crescita dell’imprenditori...

Leggi tutto

Action for 5G – Vodafone lancia un bando con interessanti opportunità di finanzi…

Marco Gardino - avatar Marco Gardino - 22-10-2019 - Startup

Vodafone lancia un bando con una dotazione di 2,5 mln di Euro rivolto a startup, piccole e medie imprese e imprese sociali con progetti innovativi da sviluppare o potenziare con la tecnologia 5G. Possono essere candidati progetti, soluzioni e innovazioni sinergici con la strategia di Vodafone e che mettano in campo almeno uno dei Fattori 5G nei settori di in...

Leggi tutto

Lo squilibrio economico tra i coniugi non costituisce elemento decisivo per l’at…

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 22-10-2019 - Famiglia e Successioni

La Corte d’Appello di Milano, con sentenza del 3.7.2015, aveva stabilito che l’ex moglie dovesse contribuire alle sole spese straordinarie riguardanti la figlia in comune con l’ex marito, presso il quale la minore era stata collocata, con esclusione di contribuzione al mantenimento. Aveva, inoltre, stabilito che l’ex marito dovesse versare un contributo al m...

Leggi tutto

Emiliano Giovine interviene all'East African Regional Dialogue on Migration and …

La Redazione - avatar La Redazione - 22-10-2019 - Charities & Social Enterprises

R&P Legal consolida il proprio coinvolgimento nell'ambito di importanti iniziative di policy making e capacity building sul territorio africano.  Il 22 e il 23 ottobre Emiliano Giovine interverrà come relatore all'East African Regional Dialogue, organizzato da UNCTAD e UN-Habitat in Uganda, sul tema dello sviluppo urbano e dell'integrazione di migranti ...

Leggi tutto

Il Garante privacy spagnolo ha sanzionato la compagnia aerea Vueling per non ave…

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 21-10-2019 - Privacy & Data Protection

La agencia Española de Protección de Datos (di seguito, “AEPD”) ha sanzionato Vueling con una multa pari a 30.000 euro (riducibile a 18.000 euro in caso di pagamento immediato in un’unica soluzione) per non aver dato agli utenti del proprio sito web la possibilità di gestire le proprie preferenze sulle tipologie di cookie installati, ovvero di opporsi al rel...

Leggi tutto

Conferenza stampa di presentazione di Italia Africa Business Week

La Redazione - avatar La Redazione - 18-10-2019 - News

Martedì 22 ottobre alle ore 10.30, presso la Fondazione Eni Enrico Mattei, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Forum Italia Arica Business Week – IABW. L’evento, che avrà luogo il 26 e 27 novembre presso MiCO – Milano Convention Center, è un forum economico organizzato con l’obiettivo di mettere in contatto imprenditori, investitori, consulen...

Leggi tutto

R&P Legal partner strategico della terza edizione di Italia Africa Business …

La Redazione - avatar La Redazione - 07-10-2019 - News

R&P Legal, con il coinvolgimento dei partner Roberto Randazzo e Lorenzo Lamberti, consolida il proprio ruolo a supporto dello sviluppo di nuove opportunità di business tra Italia ed Africa. R&P Legal è, infatti, partner strategico del forum “Italia Africa Business Week” che si terrà a Milano il 26-27 Novembre presso il MiCO - Milano Convention Center...

Leggi tutto

Il rispetto delle distanze vale anche se i fabbricati sono obliqui

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 07-10-2019 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24471 del 1 ottobre 2019, ha stabilito che il rispetto delle distanze tra costruzioni che si fronteggiano vale anche se i fabbricati hanno andamento obliquo. Secondo la Suprema Corte, infatti, l’obbligo di edificare a una certa distanza dal confine deve comunque essere interpretato in applicazione del principio di ...

Leggi tutto

Tribunale di Roma: la celebre immagine di Falcone e Borsellino non è un’opera d’…

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 07-10-2019 - Intellectual Property

“La fotografia quale opera d’arte presuppone […] una lunga accurata scelta da parte del fotografo del luogo, del soggetto, dei colori, dell’angolazione, dell’illuminazione e si concretizza in uno scatto unico, irripetibile nel quale l’autore sintetizza la sua visione del soggetto. Il fotografo deve quindi avere in mente un obiettivo pittorico e creativo di...

Leggi tutto

Car Clinic: emessa seconda tranche del minibond

La Redazione - avatar La Redazione - 03-10-2019 - News

Car Clinic, azienda specializzata nella riparazione di carrozzerie di autovetture e veicoli commerciali, in data 23 settembre, ha emesso una seconda tranche, di importo pari a 1 milione di euro, del prestito obbligazionario quotato sul mercato ExtraMOT PRO3 di Borsa Italiana. L’importo è stato sottoscritto interamente da ICCREA Banca Impresa SpA...

Leggi tutto

R&P Legal con Spes nel progetto Pernigotti

La Redazione - avatar La Redazione - 03-10-2019 - News

R&P ha affiancato la cooperativa Sociale SPES nell’elaborazione del progetto di reindustrializzazione della storica Società Pernigotti, gestendo le fasi della complessa trattativa sindacale e della definizione degli assetti contrattuali. R&P ha fornito il proprio supporto con l’impegno del Senior Partner Avv. Riccardo Rossotto e del Partner Avv. Pier...

Leggi tutto

R&P Legal nell’acquisizione di Barene Group

La Redazione - avatar La Redazione - 02-10-2019 - News

R&P Legal ha assistito il GRUPPO 360 PAYEMENT SOLUTIONS di Fiorenzuola D’Arda nell’acquisizione di Barene Group che rappresentava il ramo dei servizi marittimi per il settore trasporti del gruppo olandese Burger Group. L’acquisizione ha riguardato le attività olandesi, belghe e tedesche di Barene Group. L’operazione è stata seguita per gli acquirenti dal...

Leggi tutto

Corte di Giustizia UE: è lecito l’uso di link ipertestuali per esercitare il dir…

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 02-10-2019 - Intellectual Property

Con sentenza del 29/07/2019 (causa C-516/17), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha fornito numerose interpretazioni in materia di (i) eccezioni ai diritti di riproduzione e comunicazione di opere tutelate dal diritto d’autore, (ii) diritto di cronaca e (iii) diritto di citazione. La fattispecie riguardava un articolo scritto nel 1988 dal membro del ...

Leggi tutto

Un caso recente di denuncia di mobbing nell’attività sportiva professionistica: …

Roberto Testa - avatar Roberto Testa - 01-10-2019 - Lavoro e Relazioni Industriali

Come in tutti i contesti lavorativi, anche nel mondo calcio - proprio per gli elevati interessi in gioco, soprattutto di natura economica – si registrano, sempre più di frequente, situazioni e casi in cui gli atleti professionisti, anche di grande fama e livello internazionale denunciano di essere stati vittime di condotte riconducibili a categorie ricorrent...

Leggi tutto

Pubblicato l’aggiornamento del Volume “Guida di diritto sanitario” a cura di Lor…

La Redazione - avatar La Redazione - 25-09-2019 - News

La Guida, pubblicata da Wolters Kluver  e curata dai legali del dipartimento interdisciplinare sanità di R&PLegal unitamente ad altri professionisti del settore (avv. Mario Araneo, Prof. Luigi Recchioni), è l'aggiornamento dell’edizione  pubblicata nel 2012 e riporta le numerose e rilevanti modifiche legislative intervenute nel settore, con particolare r...

Leggi tutto

Compatibilità della titolarità di cariche sociali nell’ambito di società di capi…

Luisa Maria Pozzi - avatar Luisa Maria Pozzi - 24-09-2019 - Lavoro e Relazioni Industriali

Con il messaggio 3359 del 17.09.2019 Inps, rivolgendosi agli operatori economici ed alle strutture territoriali dell’Istituto, tenendo presente le pronunce giurisprudenziali intervenute, a trenta anni dalla Circolare 179 del 8.08.1989, ha analizzato la questione della compatibilità delle cariche sociali all’interno delle società di capitali con lo svolgiment...

Leggi tutto

R&P Legal al fianco di ITT Italia S.r.l. nell'attivazione del “Joint Lab Uni…

La Redazione - avatar La Redazione - 24-09-2019 - Charities & Social Enterprises

R&P Legal consolida il proprio ruolo a supporto di iniziative di ricerca e sviluppo altamente innovative assistendo la società ITT Italia S.r.l., leader internazionale nella progettazione, e produzione di pastiglie freno e materiale d'attrito per il settore automotive, nella creazione del "Joint Lab Unito-ITT", in collaborazione con l'Università degli St...

Leggi tutto

Luigi M. Macioce ed Andrea E. M. Eliseo inseriti nell'elenco dei Leaders Club di…

La Redazione - avatar La Redazione - 24-09-2019 - News

l nostri Luigi M. Macioce ed Andrea E. M. Eliseo sono stati annoverati tra i Leaders Club. Tale elenco viene stilato a cura dell’editore We Wealth, testata operante nel settore del Wealth Management e dei Family Office. 

Leggi tutto

Gli avvocati Riccardo Rossotto, Luca Egitto e Monica Togliatto tra i relatori de…

La Redazione - avatar La Redazione - 23-09-2019 - News

Gli avvocati Riccardo Rossotto, Luca Egitto e Monica Togliatto di R&P Legal interverranno, in veste di relatori, al convegno organizzato da Paradigma presso il Baglioni Hotel Carlton il 1° ottobre p.v. sul tema “Social Media Marketing tramite influencer, testimonial & celebrity”.In allegato il programma dei lavori e le informazioni per l’iscrizione...

Leggi tutto

Commette autoriciclaggio l’imprenditore che reinveste in azienda il profitto del…

Valeria Valentini - avatar Valeria Valentini - 20-09-2019 - Criminal Law

Con la sentenza n. 37606 depositata l’11.9.2019, la Sezione II della Cassazione è tornata a definire i contorni del reato di autoriciclaggio disciplinato dall’art. 648-ter.1 c.p. La vicenda, assai nota, riguarda ipotesi di truffa realizzata mediante la vendita di diamanti a prezzi maggiorati rispetto al valore di mercato effettuata da una società attraverso ...

Leggi tutto

Il danno catastrofale è risarcibile anche se il decesso avviene a poche ore dal …

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 19-09-2019 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 23153 del 17 settembre 2019, ha stabilito che non si può automaticamente escludere il risarcimento del danno catastrofale agli eredi della vittima per il solo fatto che il decesso si sia verificato a poche ore (nel caso di specie, appena due) dal sinistro.

Leggi tutto

Brexit

Il Governo Italiano ha emanato un decreto legge avente ad oggetto misure urgenti per assicurare sicurezza, stabilità finanziaria e integrità dei mercati, nonché tutela della salute e della libertà di soggiorno dei cittadini italiani e di quelli del Regno Unito, in caso di recesso di quest'ultimo dall'Unione europea.

Leggi tutto...

Depenalizzazione degli obblighi antiriciclaggio: si passa all’illecito amministrativo, ma le sanzioni aumentano fino a 50 mila euro

Il 6 febbraio 2016 entrano in vigore le nuove norme in tema di depenalizzazione dei reati, di cui ai decreti nn. 7 e 8 dello scorso 15 gennaio 2016. Il d.lgs. n. 8/2016, in particolare, depenalizza i reati puniti con la sola pena pecuniaria (multa o ammenda), a eccezione di quelli previsti dal codice penale e di quelli elencati nell’allegato al decreto stesso.

In tale allegato non compare la normativa antiriciclaggio di cui al d.lgs. 231/2007; di conseguenza, alcune delle fattispecie di reato previste dall’art. 55, d.lgs. 231/2007 verranno da ora punite solamente in via amministrativa.

Innanzitutto, si tratta delle condotte di chi (intermediari, professionisti, revisori) viola le disposizioni contenute nel Titolo II, Capo I, d.lgs. 231/2007 concernenti l'obbligo di identificazione (art. 55, comma 1). Obbligo che, per i professionisti indicati all’art. 12, d.lgs. 231/2007, scatta:

  • quando la prestazione professionale ha per oggetto mezzi di pagamento, beni o utilità di valore pari o superiore a 15 mila euro (art. 16, comma 1, lett. a), d.lgs. 231/2007);
  • quando eseguono prestazioni professionali occasionali che comportano la trasmissione o la movimentazione di mezzi di pagamento di importo pari o superiore a 15 mila euro (art. 16, comma 1, lett. b);
  • tutte le volte che l'operazione è di valore indeterminato o non determinabile (art. 16, comma 1, lett. c);
  • quando vi è sospetto di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo, indipendentemente da qualsiasi deroga, esenzione o soglia applicabile (art. 16, comma 1, lett. d);
  • quando vi sono dubbi sulla veridicità o sull'adeguatezza dei dati precedentemente ottenuti ai fini dell'identificazione di un cliente (art. 16, comma 1, lett. e).

Prima dell’entrata in vigore del decreto 8/2016, per le violazioni in tema di identificazione della clientela era prevista la pena della multa da € 2.600 a € 13.000; ora, la sanzione amministrativa pecuniaria stabilita dal legislatore risulta più rilevante dal punto di vista economico, e compresa tra € 5.000 e € 30.000.

La seconda condotta depenalizzata è quella di chi omette di adempiere agli obblighi di registrazione della documentazione che è servita per la verifica e l'identificazione della clientela, di cui all'articolo 36, d.lgs. 231/2007, ovvero la effettua in modo tardivo o incompleto (art. 55, comma 4). Obblighi che impongono, almeno ai professionisti, l'istituzione di un archivio digitale dentro il quale collocare i dati su cliente e operazione, entro 30 giorni dall'accettazione dell'incarico. La violazione di tali obblighi era punita, come per la mancata identificazione, con la multa da € 2.600 a € 13.000, mentre ora è prevista, nuovamente, una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra € 5.000 e € 30.000.

La terza condotta divenuta di sola rilevanza amministrativa è quella relativa all’adempimento degli obblighi di identificazione e registrazione mediante l’utilizzo di mezzi fraudolenti, idonei a ostacolare l'individuazione del soggetto che ha effettuato l'operazione (art. 55, comma 6), condotta punita in precedenza con la multa da € 5.200 a € 26.000, mentre ora la sanzione amministrativa pecuniaria è stata elevata a una cifra che può variare tra € 10.000 e € 50.000.

La quarta e ultima condotta della normativa antiriciclaggio passata dal penale all’amministrativo è quella relativa all’omessa, tardiva o incompleta comunicazione prevista dall'articolo 36, comma 4, da parte dei soggetti di cui all'articolo 11, commi 1, lettera h), e 3, lettere c) e d), d.lgs. 231/2007 e cioè: gli agenti di cambio; i mediatori creditizi iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 128-sexies, comma 2, Testo Unico Bancario (TUB); gli agenti in attività finanziaria iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 128-quater, comma 2, TUB; gli agenti indicati nell'articolo 128-quater, commi 6 e 7, TUB. Per essi, mentre in precedenza si prevedeva la multa da € 2.600 a € 13.000, ora si prevede l’irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra € 5.000 e € 30.000.

Nella depenalizzazione non possono considerarsi ricomprese le altre fattispecie di reato previste all'articolo 55, d.lgs. 231/2007, per la cui punizione, qualora accertate, rimarrà sempre competente l’Autorità giudiziaria penale. In particolare, si tratta delle seguenti condotte, punite con la pena della reclusione/arresto in alternativa alla pena della multa/ammenda:

  • 55, comma 2, che punisce con la reclusione da sei mesi a un anno e con la multa da € 500 a € 5.000 l'esecutore dell'operazione che omette di indicare le generalità del soggetto per conto del quale eventualmente esegue l'operazione o le indica false;
  • 55, comma 3, che punisce con l'arresto da sei mesi a tre anni e con l'ammenda da € 5.000 a € 50.000 l'esecutore dell'operazione che non fornisce informazioni sullo scopo e sulla natura prevista dal rapporto continuativo o dalla prestazione professionale o le fornisce false;
  • 55, comma 5, che punisce con la reclusione fino a un anno e con la multa da € 100 a € 1.000 chi, essendovi tenuto, omette di effettuare la comunicazione di cui all'articolo 52, comma 2;
  • 55, comma 8, che punisce con l'arresto da sei mesi a un anno o con l'ammenda da € 5.000 a € 50.000 chi, essendovi tenuto, viola i divieti di comunicazione di cui agli articoli 46, comma 1, e 48, comma 4;
  • 55, comma 9, che punisce con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa da € 310 a € 1.550 l’indebito utilizzo, l’alterazione o la falsificazione di carte di credito o di pagamento, ovvero qualsiasi altro documento analogo che abiliti al prelievo di denaro contante o all'acquisto di beni o alla prestazione di servizi.

La disciplina della depenalizzazione si applica anche retroattivamente (art. 8, d.lgs. n. 8/2016) per quei professionisti, revisori contabili e intermediari che abbiano già conseguito denunce all’Autorità giudiziaria a seguito di verifiche di inadempienza da parte della Guardia di Finanza.

Tuttavia, l’efficacia retroattiva della depenalizzazione si atteggia diversamente, a seconda che alla data di entrata in vigore della nuova normativa sia già in corso, o meno, un procedimento penale. In particolare:

  1. Se il procedimento penale si è concluso con sentenza di condanna o decreto penale divenuti irrevocabili prima del 6 febbraio 2016, il giudice dell'esecuzione, senza formalità, con ordinanza comunicata al pubblico ministero e notificata all'interessato (opponibile ex art. 666 c.p.p.) revoca la sentenza o il decreto, dichiarando che il fatto non è previsto dalla legge come reato (art. 8, comma 2);
  2. Se, invece, il procedimento penale è ancora in corso, si prevede (art. 9, comma 1, d.lgs. 8/2016) che il Pubblico Ministero trasferisca, entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, all'autorità amministrativa competente (da intendersi, per la materia qui di interesse, l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia – UIF) gli atti dei procedimenti penali relativi ai reati trasformati in illeciti amministrativi, salvo che il reato risulti prescritto o estinto per altra causa;
  3. In questo caso, se il PM non ha ancora esercitato l'azione penale, lo stesso annota la trasmissione nel registro delle notizie di reato (art. 9, comma 2), ma se il reato risulta estinto per qualsiasi causa, il PM deve richiedere l'archiviazione a norma del codice di procedura penale (art. 9, comma 2);
  4. Se, invece, l'azione penale è stata esercitata, il giudice pronuncia sentenza inappellabile perché il fatto non è previsto dalla legge come reato (art. 9, comma 3);
  5. Se, infine, è stata pronunciata sentenza di condanna e vi è stata impugnazione, il giudice dell'impugnazione dichiara che il fatto non è previsto dalla legge come reato e, al contempo, decide in merito ai soli effetti civili (art. 9, comma 3).

Per le violazioni relative al periodo in cui costituivano ancora reato penale, esiste la possibilità per il professionista di mediare con l’Autorità Amministrativa competente, concordando un pagamento ridotto a saldo dell’ammenda prevista. La legge, in proposito, prevede che, in ogni caso, per i fatti commessi prima dell’entrata in vigore del decreto, la sanzione amministrativa non potrà essere superiore al massimo della pena originariamente inflitta per il reato (art. 8, comma 4, d.lgs. 8/2016); in ogni caso, entro 60 giorni dalla notificazione degli estremi della violazione, si prevede che l'interessato sia ammesso al pagamento in misura ridotta, pari alla metà della sanzione, oltre alle spese del procedimento (art. 9, comma 5, d.lgs. 8/2016).

Si consideri, infine, che nel procedimento di applicazione delle sanzioni amministrative previste dal d.lgs. 8/2016 dovranno applicarsi, in quanto compatibili, le norme contenute nelle sezioni I e II del capo I della L. 1981/689.

A livello sanzionatorio, ciò comporta che, nel caso di più azioni poste in essere violando le disposizioni dell’art. 55, d.lgs. 231/2007 oggi divenute illeciti di natura amministrativa, la sanzione applicabile non sarà più quella della pena prevista per la violazione più grave aumentata fino al triplo; al contrario, il giudice amministrativo dovrà irrogare una sanzione pecuniaria pari alla somma delle singole sanzioni irrogabili per ciascuna violazione commessa (si veda, in proposito, la disciplina prevista dall’art. 8, comma 1, d.lgs. 689/81 in tema di più violazioni di disposizioni che prevedono sanzioni amministrative).

In tale contesto, e in considerazione delle aumentate sanzioni di carattere pecuniario applicate a violazioni anche passate, è oggi ancor più importante impostare un corretto percorso di verifica della conformità normativa dei singoli studi professionali, nonché di implementazione di eventuali azioni correttive; inoltre, emerge chiaramente la necessità di verificare il livello di allineamento alla normativa non solo in chiave di gestione futura, ma anche per quanto concerne il passato dello studio del professionista.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Restiamo in contatto

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Il Blog di Riccardo Rossotto

Visita il Blog di Riccardo Rossotto.

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy