Call Us +39 011 55.84.111

Sport Bonus: detrazione al 50% per le imprese che donano fondi per impianti

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2018, che sblocca operativamente lo «Sport Bonus», e cioè l'incentivo alla ristrutturazione di piccoli impianti sportivi pubblici, per lo più comunali.

Lo Stato mette a disposizione 10 milioni di euro che andranno a beneficiare le imprese che faranno donazioni per la ristrutturazione di impianti sportivi pubblici, con un credito di imposta pari al 50% della somma donata, fino a un massimo di 40mila euro. La misura potrebbe dunque consentire la realizzazione di investimenti pari a 20 milioni di euro.

Il Decreto attua l'articolo 1, commi da 363 a 366, della legge 205/2017, concernente «le erogazioni liberali in denaro effettuate nel corso dell'anno solare 2018 «le erogazioni liberali in denaro effettuate nel corso dell'anno solare 2018 per interventi di restauro o ristrutturazione degli impianti sportivi pubblici, ancorché destinati ai soggetti concessionari».

L'agevolazione è prevista a favore di imprese, nonché delle stabili organizzazioni in Italia di imprese non residenti.

L'agevolazione è concessa nel limite del 3 per mille dei ricavi annui, in misura pari al 50% delle erogazioni liberali in denaro, fino a 40.000 euro, effettuate nell'anno solare 2018 e finalizzate alla realizzazione di interventi di restauro, di risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia di impianti sportivi pubblici, anche se in regime di concessione amministrativa.

Le imprese che vogliono beneficiare dello sport bonus presentano richiesta, inviando a mezzo PEC il modulo reperibile sul sito internet dell'Ufficio per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio, indicando l'importo dell'erogazione liberale, e il soggetto designato quale futuro beneficiario.

Eseguite le opportune verifiche, l'Ufficio pubblica l'elenco dei soggetti a cui è riconosciuto il credito d'imposta.

Il credito d'imposta sarà poi utilizzabile in tre quote annuali di pari importo, negli esercizi finanziari 2018, 2019 e 2020.

Il credito d'imposta potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione presentando il modello F24 mediante i canali Entratel/Fisconline.

Pasquale Morra

Svolge attività di consulenza e assistenza in favore di operatori economici e stazioni appaltanti nel settore dei contratti della P.A.: appalti di lavori, servizi e forniture, concessioni di servizi, contratti di partenariato pubblico privato.

Sito web: www.replegal.it/it/tutti-i-collaboratori/227-pasquale-morra.html

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy